IL SECOLO XIX - "IL MIELE A PICCO SUL MARE. Al primo posto la qualità" - laportofinese
16951
post-template-default,single,single-post,postid-16951,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

IL SECOLO XIX – “IL MIELE A PICCO SUL MARE. Al primo posto la qualità”

IL SECOLO XIX – “IL MIELE A PICCO SUL MARE. Al primo posto la qualità”

Il Secolo XIX “Il miele a picco sul mare – Al primo posto la qualità” – PORTOFINO (GENOVA), 23 MAGGIO 2018 – di Gabriele Ingraffia

Un apiario, quello del La Portofinese di una decina di famiglie, a picco sul mare, con alle spalle i boschi di castagno e grandi piante di erica.
Siamo sopra la Cala degli Inglesi, sul mare di Portofino. Le famiglie sono tutte di razza autoctona Linguistica e godono del clima mite e incontaminato del Parco. Tra le famiglie allevate, vi è presente anche una collocata nell’area 2.0, un’arnia informatica che comunica attraverso un portale che permette di controllare lo stato degli insetti e dell’ambiente interno ed esterno. E’ alimentata a pannelli solari, con sonde per registrare ogni passaggio delle api: “Fino a 20 mila registrati al giorno, per unire la tecnologia con una delle tradizioni più antiche come l’apicoltura”, spiega Aurora Silanus, apicoltore de La Portofinese.