laportofinese | VOGUE – “SPLENDIDO PORTOFINO: UN ANNIVERSARIO E TRE NUOVE SUITE”
17008
post-template-default,single,single-post,postid-17008,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

VOGUE – “SPLENDIDO PORTOFINO: UN ANNIVERSARIO E TRE NUOVE SUITE”

VOGUE – “SPLENDIDO PORTOFINO: UN ANNIVERSARIO E TRE NUOVE SUITE”

Splendido Portofino – Un anniversario e tre nuove suite – VOGUE ITALIA – PORTOFINO (GENOVA), 2018 – Articolo completo qui

Dall’hotel Splendido di Portofino si gode di una delle viste più belle al mondo. Ricavato in un vecchio monastero, è un’oasi di bellezza e relax in cui tutto è estremamente curato e l’attenzione alle esigenze degli ospiti è ai massimi livelli. Il team è sapientemente guidato dal general manager Ermes De Megni, impagabile conoscitore di Portofino e custode di tanta storia dello Splendido. Dalla terrazza si godono panorami mozzafiato, mentre ci si lascia coccolare dalla cucina dello chef Corrado Corti. Molto interessanti sono anche le “esperienze” a disposizione degli ospiti dell’albergo, dal giro sul motoscafo dello Splendido ai massaggi in giardino con vista sul Golfo del Tigullio, all’escursione al faro di Portofino con La Portofinese, società che si occupa di valorizzare il territorio tramite le eccellenze del luogo. In questi giorni è stato festeggiato in piazzetta il ventesimo compleanno del ristorante Chuflay Belmond Splendido Mare, che è una delle alternative alla ristorazione del Belmond Hotel Splendido. È stata una festa tra amici vecchi e nuovi in una calda e informale atmosfera estiva, in cui si è brindato con Ferrari Trento.Soggiornare allo Splendido è un’esperienza unica e indimenticabile. Ad accogliere gli ospiti ci sono anche le nuove suite, da poco aperte al pubblico. Sono state battezzate Wisteria, Bouganvillea e Ginepro, e prendono i nomi da alcuni dei fiori e delle piante che, numerosissime, colorano negli immensi giardini dell’hotel. C’è anche l’orto delle erbe officinali, che a breve potrebbe riservare nuove sorprese.